martedì 14 settembre 2010

C’è un solo viaggio possibile

“C’è un solo viaggio possibile: quello che facciamo nel nostro mondo interiore.
Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta.
Così come non credo che si viaggi per tornare.
L’uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito, perchè, nel frattempo, lui stesso è cambiato.
Da se stessi non si può fuggire.
Tutto quello che siamo lo portiamo con noi nel viaggio.
Portiamo con noi la casa della nostra anima, come fa una tartaruga con la sua corazza.
In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l’uomo un viaggio simbolico.
Ovunque vada è la propria anima che sta cercando.
Per questo l’uomo deve poter viaggiare.”

Andrej Tarkovskij

11 commenti:

  1. Mi torna in mente Jack Kerouac, che diceva che il momento più bello di un viaggio era quando tornava a casa e si metteva a scrivere. In un certo senso un viaggio nell'anima. O no?

    RispondiElimina
  2. Il nostro tempo è lineare, non esiste per gli esseri umani il tempo circolare. Il mito dell'eterno ritorno era una negazione della realtà, la parola che autenticamente definisce il nostro viaggiare è "trasformazione", da non intendersi superficialmente come cambiamento ma come comparsa di un nuovo che prima non c'era.
    Chi non si trasforma sono i morti.

    bel post!

    :-)

    RispondiElimina
  3. Animula vagula blandula
    piccola anima smarrita e soave
    compagna e ospite del corpo...
    (Adriano imperatore)

    Ciao, anima bella :)

    RispondiElimina
  4. ...Stupendo questo post...bella questa tappa di viaggio che proponi.

    RispondiElimina
  5. bello è poco...grandioso direi ;)

    RispondiElimina
  6. “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”(Voltaire)
    ed è un viaggio interminabile...

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti voi, viaggiatori affezionati, per le parole che aiutano a continuare il viaggio...

    :-)

    RispondiElimina
  8. mi piacciono molto queste parole...Ariannina

    RispondiElimina

Se possibile, non commentare come "Anonimo": nel sottostante menù a tendina è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi non ha un blog/sito può lasciare vuoto il campo "URL".