martedì 25 marzo 2014

la smorfiosa


Vedi questa?
L'ho raccolta più di un anno fa, abbandonata.
L'ho accudita, curata, seguita con amore.
Mi ha snobbato, indifferente.
Mai un cenno, un segnale d'affetto.
Quest'inverno, per ripicca, l'ho lasciata sola,
mai uno sguardo, un'attenzione.

Ed oggi, la smorfiosa,  ha germogliato!
Vai a capirla.

giovedì 13 marzo 2014

giovedì 29 novembre 2012

sabato 24 novembre 2012

Venezia

Non si può spiegare o insegnare ad amare Venezia, non sarebbe onesto.

Venezia è difficile, è problematica, è fragile.
Venezia è caos di turisti, è folla molesta.
Venezia è vecchia, cadente, puzzolente, afosa e umida.

Questa è Venezia di chi passa veloce, 
segue le indicazioni e si ferma ai negozi
di vetri falsi e maschere scadenti.

Non c'è in quella Venezia la voce dei mercati, 
il passo veloce tra le calli, le svolte improvvise
e i ponti nascosti, i sottoporteghi, le corti, 
i campi e i bacari antichi.

Non c'è malinconia.

Non c'è quel tramonto specchiato nei 
vetri riflessi dei palazzi sul Canal Grande.

Non c'è il freddo scuro della notte
che raccoglie il suo segreto.


martedì 25 settembre 2012

zero ritocco






La pioggia era scesa violentemente, improvvisa e repentina.
La bufera non aveva concesso scampo o riparo.
Aspettare, seppur fradicia, era l'unica cosa che potevo fare
... e non ho aspettato invano!