domenica 15 novembre 2009

cupidigia

Se penso a ciò che nelle persone non riesco proprio a sopportare, scartando la stupidità che a volte riesco persino a reggere, la cosa che non tollero più è l'ingordigia.
Quel volere tutto, quel desiderare tutto e di più, calpestando amicizie e valori, spacciando per furbizia la capacità di saper far valere il proprio interesse anche se per far ciò si sacrifica il proprio vicino.
Lo so, sembrano discorsi da adolescenti, ma preferisco ritenermi ancora tale se l'essere "adulto" vuol dire esser così meschino e avido.

E' un piccolo sfogo e non me ne vogliate...


19 commenti:

  1. Non ti sentire ingenua. E' tutta questione di valori, come sempre. Averne/non averne, ormai.

    RispondiElimina
  2. Non lasciarti scalfire,Gazzettissima,da quell'avida lupa dai lunghi denti senza intelligenza e amore.
    Ciao carissima.

    RispondiElimina
  3. E' cio che anche a me fa scattare la "pallina"...l'avidità e il volere sempre di più calpestando i valori veri e non sapersi accontentare mi fa imbestialire.
    Credo che non si tratti di essere adolescenti o adulti, purtroppo chi cresce in questo modo, è perché ha ricevuto un'educazione in questa direzione.
    Ciao gaz, a volte fa bene sfogarsi.
    roberta

    RispondiElimina
  4. E' l'accontentarsi delle piccole cose, sorridere vedendo che le altre persone hanno più di noi e non esserne invidiosi, che ci fa stare in pace con noi stessi.. Ma ci vuole un'abilità anche nel far questo..
    Ciao Gaz..

    RispondiElimina
  5. Tu metti il dito nella piaga della nostra epoca. ?!... solo della nostra? Di sicuro della nostra.

    RispondiElimina
  6. e l'avido sarà sempre infelice perchè "a chi non basta, ciò che basta,non basterà mai cosa alcuna" .

    Ciao, cara gaz, tifo per te :)

    RispondiElimina
  7. non te ne voglio... sono d'accordo con te che l'ingordigia è uno di mali del secolo. Basta pensare a quanto bene staremmo tutti, se si placasse l'ingordigia di pochi (sempre troppi comunque)...

    RispondiElimina
  8. Quando si incontrano persone così è veramente una brutta cosa, non sa mai che cosa vogliono da te o a che cosa puoi servirgli.

    RispondiElimina
  9. "avida lupa dai lunghi denti" mi sto ancora scocconando dal ridere ...grande filo. :)

    RispondiElimina
  10. meglio che tenere tutto dentro ...

    RispondiElimina
  11. Pensa che Karletto ha anlizzato la cosa economicamente, filosoficamente, materialmente ecc.
    Poi "abbiamo" buttato tutto nel WC!
    Comunque concordo.
    Ciao. :)

    RispondiElimina
  12. Il bello è che queste persone "attuano" la loro cupidigia mostrandoti il loro miglior accativante/rassicurante sorriso...o forse mostrano semplicemente i denti da "avida lupa" citata da filo?

    RispondiElimina
  13. EH si, purtroppo mi ricorda più di qualcuno, molto sgradevole...
    Sono le persone più stron*e, ma basta poco per ridimensionarle... credimi.

    RispondiElimina
  14. ..per l'appunto sto leggendo Il Demone Meschino di Sologub.. e ci sono tutte ..ma proprio tutte..
    Un abbraccio, Gaz!

    RispondiElimina
  15. @Novalis & Gaz: scocconando e sbellicando andavano a spasso quando incontrarono una lupa, scocconando le strappò la pelliccia e ne fece un tappeto per pulirsi le scarpe, sbellicando le staccò i denti e ne fece un rastrello per spazzare il prato dalle foglie secche.Come a dire: con una bella risata ci pappiamo la lupa dentata.
    Ciao cari.

    RispondiElimina
  16. purtroppo l'individualismo regna sovrano!
    be' comunque complimenti... come hai fatto ad arrivare a reggere la stupidità??? :) ciao

    RispondiElimina
  17. come dice il papa: basta sprechi ed opulenza ;)
    ciao bella!!

    RispondiElimina
  18. Vorrei veramente abbracciarvi, uno a uno (@Fà, non ci provare, lo so che ti scappa la battuta :D)

    OT, @Filo, a parte le risate, prendi nota: si, si, ribadisco SI :)

    RispondiElimina

Se possibile, non commentare come "Anonimo": nel sottostante menù a tendina è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi non ha un blog/sito può lasciare vuoto il campo "URL".