domenica 28 settembre 2008

una domenica


Ognuna di noi ha preso strade, percorsi diversi. Passiamo anni interi senza vederci, qualche telefonata, molto sporadica, qualche incontro fortuito e si chiede notizie una dell'altra e il circolo riprende, si sà, le cose importanti di ognuna le sappiamo tutte. Conosciamo i momenti critici che abbiamo vissuto e quelli belli che magari stiamo vivendo. Come fossimo sempre vicine, come quando da ragazze ci si trovava anche ogni giorno... e si condividevano passioni, dolori e risate a crepapelle!
Capita di riuscire a vincere la pigrizia, di rinviare un impegno e di passare una giornata insieme... capita di sentirsi enormemente fortunate ...

18 commenti:

  1. Sono incontri dove il tempo sembra non essere passato.

    RispondiElimina
  2. Ciao Duhangst, come è vero!
    :)

    RispondiElimina
  3. Splendido, è vero. Anche io ho vissuto la stessa esperienza questo fine settimana, è stato bellissimo, e tra l'altro beh ... mi ha cambiato molte cose.

    RispondiElimina
  4. Il bello e il prezioso dell'amicizia è proprio questo: anche se non ci si vede per anni, quando ci si ritrova è come se ci si fosse salutati il giorno prima. Non c'è niente di più tenero dell'accorgersi che, nonostante tutto, nonostante il tempo e le esperenze diverse, certe cose non cambiano.

    RispondiElimina
  5. Che invidia per la tua domenica.
    A me capita tanto raramente....L'ultima vera volta tutti insieme piu' di un anno fa.
    Pero' e' stato "strampalato"
    ciao carissima

    RispondiElimina
  6. Mika, Ross, Suby: che bello avervi quà vicine mentre si parla di amicizia...
    Di sicuro non è coincidenza :-)

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Uh, che belli questi incontri! A me è capitato di riuscire ad organizzarne uno quasi un anno fa, con una compagna di classe dei tempi andati... che ora è insegnante!
    Pazzesco: ci siamo ritrovate a ridere dei vecchi prof. come se fossimo state ancora quindicenni!

    RispondiElimina
  8. Viviana, eh si è proprio bello!
    A proposito, vedi quel che ho scritto sopra...
    :)

    RispondiElimina
  9. Si, con gli amici si scopre che il tempo è una cosa strana: non li vedi per anni e quando li rincontri sembra che il tempo si sia fermato.
    Eppure il tempo non basta mai... :-/

    RispondiElimina
  10. Seamus, non ci avevo pensato, ma è proprio vero...
    Ciao e a presto :)

    RispondiElimina
  11. Ops.. ero convinto di aver già commentato questo post..
    Vabé, in ogni caso non ricordo davvero di aver avuto un'esperienza del genere, ma sono certo che mi farebbe un gran piacere. Anzi ora cercherò di ricordare chi non vedo da una vita e mi organizzerò per incontrarlo/a..
    Quale sei tu nella foto? Quella sulla sinistra? Nessuna?

    RispondiElimina
  12. Secondo me la Gaz è quella in mezzo. Non so perchè ma mi ispira così. Ci ho azzeccato?

    RispondiElimina
  13. Eh ragazzi curiosi... :)

    Veramente io ho scattato la foto, eheheh!

    RispondiElimina
  14. Allora si vede che mi ispirava male. :D

    RispondiElimina
  15. In questa vostra domenica avete almeno assaggiato il gelato, se lo fanno da quelle parti?

    RispondiElimina
  16. River, se lo faaanno?!
    Devi sapere che Longarone in provincia di Belluno è la patria dei gelatai..
    Slurp :)

    RispondiElimina
  17. River senza polemica, ti ricordo che i "maestri gelatai" sono nati in veneto, e precisamente, nelle provincie di Treviso e Belluno. Hanno insegnato a fare i gelati a mezza europa...
    Le vostre granite non le supera nessuno, ma per i gelati devi venire dalle nostre parti. Ciao

    RispondiElimina
  18. Infatti, una polemica per i gelati?, assolutamente no. Prendo atto sui gelati di Belluno e Treviso. Piuttosto, se vi capiterà una qualche volta di scendere da queste parti, vi indico il posto giusto per un gelato come si deve.

    RispondiElimina

Se possibile, non commentare come "Anonimo": nel sottostante menù a tendina è possibile inserire un nickname scegliendo "Nome/URL". Chi non ha un blog/sito può lasciare vuoto il campo "URL".